• assisi.jpg
  • perugia12.jpg
  • perugia9.jpg
  • perugia8michelle.jpg
  • perugia14.jpg


Organi istituzionali

PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

Ai sensi dell’art. 15 e dell’art. 25, comma 4, Legge 12 novembre 2011 n. 183 sono pubblicati i dati identificativi degli iscritti con il relativo indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC).
Le Pubbliche Amministrazioni che vogliano consultare tali dati debbono richiedere le credenziali di accesso all’Area a loro Riservata mandando apposita richiesta su carta intestata della P.A., con timbro e firma leggibile, a mezzo fax al n. 075 5153012 oppure a mezzo PEC all'indirizzo PEC:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. precisando il numero di fax o l'indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) a cui inviare Username e Password.


Clicca per informazioni

Amministrazione trasparente

Ordine Medici Chirurghi e Odontoiatri di Perugia
Via Settevalli 131
06129 Perugia
Tel.075/5000214
Fax 075/5153012
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

FNOMCeO - Federazione Nazionale
Ordine dei Medici
Chirurghi e Odontoiatri

Piazza Cola di Rienzo 80/A
00192 Roma
Tel.06/362031
Fax 06/3222794
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fattura PA

 

 

Posta elettronica certificata

 
Si invitano i medici e gli odontoiatri iscritti a comunicare tempestivamente all’Ordine l’indicazione del proprio indirizzo PEC (oppure l’attuale indirizzo e-mail)

Bollettino on-line

Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore.

Proseguendo la navigazione nel nostro sito accetti l'utilizzo dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo

Il nostro sito utilizza esclusivamente cookies tecnici per migliorare i servizi offerti. Non vengono utilizzati cookies di profilazione per l'invio di messaggi pubblicitari.

In ogni caso puoi sempre decidere di disabilitare l'utilizzo dei cookies dal tuo browser.

Per maggiori informazioni sulla nostra cookies policy e per istruzioni dettagliate su come disabilitare l'uso dei cookies puoi leggere l'informativa estesa

Notizie
FNOMCeO - Comunicazione n.73 - Decreto 30/06/14 n.105 - Regolamento concernente le modalità per l'ammissione dei medici alle scuole di specializzazione in medicina

Si ritiene opportuno segnalare che sulla Gazzetta Ufficiale n.170 del 24/07/2014 è stato pubblicato il decreto 30 giugno 2014 n,105 recante "Regolamento concernente le modalità per l'ammissione dei medici alle scuole di specializzazione in medicina, ai sensi dell'articolo 36, comma 1 del decreto legislativo 17 agosto 1999 n.368".

IL TRATTAMENTO DEI PROVENTI DELLA «GUARDIA MEDICA» da Sole 24 ore risposta 2446

D - Un medico ha aperto la partita Iva a ottobre 2013, aderendo al regime fiscale dei minimi. Nel 2014 ha ricevuto, da parte di un’Asl, il certificato di ritenute d’acconto per compensi relativi al servizio di guardia medica saltuaria, effettuato durante il 2013. Tali compensi sono da considerare redditi occasionali (come afferma l’Asl, la quale non chiede la fattura) o vengono attratti nella categoria del reddito professionale abituale del regime di vantaggio?

R - Il medico in formazione specialistica può sostituire a tempo determinato i medici di medicina generale convenzionati con il Servizio sanitario nazionale. Il medico può essere iscritto negli elenchi della guardia medica notturna, festiva e turistica, venendo occupato solo in caso di carente disponibilità di medici già iscritti negli elenchi della guardia medica notturna e festiva e della guardia medica turistica. In linea di principio, le prestazioni citate sono riconducibili nell’ambito dei redditi di lavoro autonomo occasionale, ex articolo 67 del Tuir. Tuttavia, nel caso descritto dal quesito, il contribuente esercita professionalmente la medesima attività in forma di lavoro autonomo (non occasionale). Pertanto, si ritiene che le prestazioni rese nei confronti dell’Asl debbano essere attratte nell’ambito dell’attività svolta con continuità e professionalmente. In tale ipotesi, l’emissione della fattura è obbligatoria, ex articolo 21 del decreto Iva. Inoltre, i proventi assumono la natura di compensi che concorrono alla formazione del reddito di lavoro autonomo, ai sensi dell’articolo 54 del Tuir.

ENPAM - Modello D, istruzioni per l'uso (Video)

I medici e gli odontoiatri già registrati al sito Enpam possono trovare nella propria area riservata il modello D telematico per la dichiarazione dei redditi 2013 derivanti dall’attività libero professionale.

I medici e gli odontoiatri non ancora registrati riceveranno presto, direttamente a casa, il modello D cartaceo e metà password per la registrazione agevolata all’area riservata. Per questo invitiamo chi non è ancora iscritto al sito ad aspettare di ricevere  la password per posta, prima di procedere alla registrazione.

La dichiarazione online è facile e conviene. Oltre a risparmiare i costi di spedizione, consente di avere certezza immediata dell’avvenuta consegna e della correttezza formale dei dati inseriti.

Per ulteriori informazioni sulla dichiarazione dei redditi è possibile contattare il Servizio Accoglienza Telefonica della Fondazione al numero 06.48.29.48.29 o all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 >> Visualizza il video

FNOMCeO - Corso Fad: "IL DOLORE: RICONOSCIMENTO, VALUTAZIONE E GESTIONE"

 

Prosegue, sulla scia dell’alto numero di adesioni e del gradimento espresso dai colleghi medici e odontoiatri, il programma di formazione continua della Federazione degli Ordini.

Il prossimo appuntamento è per domenica 22 giugno, giorno in cui prenderà l’avvio sul nostro portale un nuovo corso Fad che avrà per tema “Il dolore: riconoscimento, valutazione e gestione”.

L’evento che assegna 20 crediti ECM è, come nella tradizione dellaFNOMCeO, gratuito, rimarrà attivo, salvo diverse disposizioni, fino al 21 giugno 2015 e, oltre che in modalità online, potrà essere svoltoanche in forma residenziale presso le sedi provinciali, dove avverrà il momento di verifica attraverso la compilazione dei test di valutazione.

Leggi tutto...

FNOMCeO - Comunicazione n.55 - IRAP e medico convenzionato con il SSN - La presenza di un dipendente part-time non è sufficiente a determinare la soggezione del contribuente ad IRAP

Facendo seguito alla comunicazione n. 86 del 10/10/2013 si segnala che la Corte Suprema di Cassazione con sentenza n.8921/14 intervenendo in ordine all'applicazione dell'IRAP, ha affermato che la presenza in uno studio di medicina generale di un dipendente part-time non è sufficiente a determinare la soggezione del contribuente ad IRAP.