Per opportuna e doverosa conoscenza si riporta di seguito la comuncazione pervenuta dall'INPS di pari oggetto.

"Si sta verificando con una certa frequenza che non venga apposto sul certificato di malattia telematico il flag utile ad esentare il paziente dalla reperibilità alle visite mediche di controllo, con conseguente disagio per lo stesso.

Ad ogni buon fine, si trasmette il modello di certificato con evidenziate a colori le causali di esclusione cliccando sulle quali è possibile accedere agli approfondimenti.

pdf INPS visite fiscali - esenzione di reperibilità nelle fasce orarie - apposizione flag (36 KB)

In particolare la causale PATOLOGIA GRAVE CHE RICHIEDE TERAPIA SALVAVITA si riferisce a:

  • Sindromi vascolari acute con interessamento sistemico;
  • Emorragie severe – infarti d’organo;
  • Coagulazione intravascolare disseminata;
  • Condizioni di shock – stati vegetativi di qualsiasi etiologia;
  • Insufficienza renale acuta;
  • Insufficienza respiratoria acuta anche su base infettiva (polmoniti e broncopolmoniti severe, ascesso polmonare, sovrainfezioni di bronchiectasie congenite, fibrosi cistica);
  • Insufficienza miocardica acuta su base elettrica (gravi aritmie acute), ischemica (infarto acuto), meccanica (defaillance acuta di pompa), versamenti pericardici;
  • Cirrosi epatica nelle fasi di scompenso acuto;
  • Gravi infezioni sistemiche fra cui Aids conclamato;
  • Intossicazioni acute a interessamento sistemico anche di natura professionale o infortunistica non Inail (arsenico, cianuro, acquaragia, ammoniaca, insetticidi, farmaci, monossido di carbonio eccetera);
  • Ipertensione liquorale endocranica acuta;
  • Malattie dismetaboliche in fase di scompenso acuto;
  • Malattie psichiatriche in fase di scompenso acuto e/o in Tso;
  • Neoplasie maligne in trattamento chirurgico e neoadiuvante, chemioterapico antiblastico e/o sue complicanze, trattamento radioterapico;
  • Sindrome maligna da neurolettici;
  • Trapianti di organi vitali;
  • Altre malattie acute con compromissione sistemica (a tipo pancreatite, mediastinite, encefalite, meningite) per il solo periodo convalescenziale;
  • Quadri sindromici a compromissione severa sistemica secondari a terapie o trattamenti diversi (a tipo trattamento interferonico, trasfusionale).


MALATTIA PER LA QUALE E' STATA RICONOSCIUTA LA CAUSA DI SERVIZIO
 si riferisce a:
un quadro morboso all’origine dell’esonerando evento di malattia che sia sotteso o connesso a patologie che devono aver determinato una riduzione della capacità lavorativa nella misura pari o superiore al 67%, in caso di invalidità di guerra, civili di guerra e per servizio, le patologie elencate nella Tabella E e nelle prime TRE CATEGORIE della Tabella A annesse al D.P.R. 30 dicembre 1981, n. 834.

STATO PATOLOGICO SOTTESO O CONNESSO ALLA SITUAZIONE DI INVALIDITA' RICONOSCIUTA si riferisce a:
un quadro morboso all’origine dell’esonerando evento di malattia che sia sotteso o connesso a patologie che devono aver determinato una riduzione della capacità lavorativa nella misura pari o superiore al 67%,in caso di invalidità civile, cecità civile e sordità civile o di invalidità previdenziale INPS o di danno biologico INAIL.

Si invita, pertanto, le SS.LL. a valutare, caso per caso, l'opportunità di esonerare i pazienti dalla reperibilità."

torna all'inizio del contenuto